eJournalism. Evento #digit15, l’anteprima il 27 marzo a Prato

eJournalism. Evento #digit15, l’anteprima il 27 marzo a Prato

Cultura digitale, giornalismo e ruolo degli influencer al centro dell’anteprima #digit15 che si terrà venerdì a Prato per parlare del programma della prossima edizione del festival del giornalismo digitale.

873
0
SHARE

Venerdì 27 marzo 2015 anteprima #digit15 alla Camera di Commercio di Prato. L’incontroprevisto per le 10 della mattina è stato convocato dagli organizzatori della manifestazione (che poi come forse saprete siamo noi di Lsdi) per parlare del programma della prossima edizione del festival del giornalismo digitale.

#digit15

A margine dell’incontro, per scaldare i motori in vista del prossimo settembre, si svolgerà il primo workshop della nuova edizione della manifestazione. Proveremo a ragionare di “influencer e giornalismo” assieme al giornalista e comunicatore Daniele Chieffi autore di alcuni libri sui temi della comunicazione e dell’informazione digitale in cui teorizza in modo molto preciso chi sono e come agiscono gli “influencers” e direttore della nuova collana editoria di Franco Angeli “Neo” per la quale l’altro ospite di digit15 del 27 marzo prossimo: Piero Tagliapietra ha recentemente scritto il libro: “Leader digitali. Dall’analisi dell’influenza online all’influencer management”.

L’edizione 2015 di digit si intitolerà “Digitale è cultura”, perché a nostro avviso è necessario pensare il mondo in modo diverso per comprendere i cambiamenti in atto e adeguare via via tutti i nostri comportamenti nel mondo del lavoro, nel privato, nelle istituzioni. Un diverso approccio culturale non tecnologico è la chiave di volta per innescare il cambiamento.

Confidiamo dunque che proprio dalle riflessioni, le chiacchiere, le discussioni, i pensieri degli addetti ai lavori del mondo dell’informazione, che di digit sono da sempre i protagonisti, e anche dai contributi di tutti gli altri, nessuno escluso, che del festival sono i fruitori/partecipanti ma anche protagonisti a loro volta, arrivino quegli elementi utili da cui poter partire per “aggiornare” i propri comportamenti fuori e dentro la rete.

E’ ora di pensare al mondo per quello che è realmente diventato e di comprendere le novità digitali non come un cervellotico puzzle ipertecnologico ma come un doveroso balzo in avanti dell’evoluzione umana. Smettiamo di adeguare o tentare di ricostruire gli obsoleti modelli analogici attraverso il filtro della cultura digitale e proviamo a fare mezzo passettino in più e in avanti per comprendere la “cultura digitale”.

A battezzare ufficialmente la nuova edizione del “nostro”, ma soprattutto “vostro” festival, arrivano le illuminanti parole del padrone di casa, il presidente della Camera di Commercio di Prato Luca Giusti:

“Informazione e nuove tecnologie, un binomio che ha cambiato completamente il nostro modo di vedere il mondo. Il digitale è una grande opportunità di crescita, se si sfruttano le sue potenzialità e viene usato per condividere informazioni e conoscenza. Per questo la Camera di Commercio di Prato è lieta di ospitare per il secondo anno consecutivo il festival del giornalismo digitale, un’opportunità di crescita per la città”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY